Home » Qatar » L’attività di Ooredoo della società di telecomunicazione di Qatar

L’attività di Ooredoo della società di telecomunicazione di Qatar

Alla fine di giugno del 2016, la società di telecomunicazioni di Qatar Ooredoo ha annunciato la firma di due accordi. Il primo è stato firmato con la Camera di Qatar per la cooperazione per rappresentare meglio la comunità imprenditoriale del Qatar e sostenere la sua visione nazionale 2030. Nell’ambito di questo accordo, l’azienda fornirà servizi di telecomunicazione e applicazioni innovative per sostenere le attività della Camera per la comunità imprenditoriale. In cambio, la Camera agirà per collegare i suoi membri alla società di telecomunicazione quando questi richiedono servizi aziendali e tecnologie innovative.

Allo stesso tempo, è stato pubblicato che dopo un grande progetto pilota di dati di successo, la società di telecomunicazioni Qatari aveva firmato un accordo di partnership strategica con Senseta, un grande fornitore di soluzioni di analisi dati, con l’obiettivo di offrire soluzioni nel campo delle analisi dati alle imprese leader nel Qatar. Questo accordo posiziona Ooredoo come un protagonista nel grande mercato dei dati analitici, distribuendo il grande centro dati di Senseta (BDAC) di Senseta in Qatar.

Alla fine di ottobre del 2016, la società ha pubblicato i propri rapporti finanziari per i primi nove mesi dell’anno. Secondo queste relazioni, i suoi ricavi netti sono aumentati del 4% rispetto al periodo parallelo dell’anno precedente, soprattutto grazie alla sua attività in Qatar, Oman, Indonesia, Algeria e Maldive. La base di clienti di Ooredoo è aumentata del 13% a 133 milioni, con una quota di mercato che aumenta soprattutto in Indonesia, Myanmar, Oman, Iraq, Tunisia, Algeria, Maldive e Palestina.

L’azienda continua ad essere un importante player nel settore dei dati, mentre i servizi G4 sono attualmente disponibili in otto dei suoi dieci mercati. Ha implementato con successo il suo sistema di cablaggi di comunicazione subacquea Asia-Africa-Europe-1 (AAE-1) nell’agosto 2016.

Ha continuato a investire in un centro dati in Qatar. Questo centro consente l’accesso ai clienti di Ooredoo a oltre 30 data center in nove paesi.

D’altra parte, nel corso dell’ultimo trimestre ha registrato una perdita del 51% nel suo utile netto, dovuta principalmente alle perdite in valuta estera e ai profitti della sua attività in Iraq.


Secondo i rapporti di metà dicembre 2016, Ooredoo aveva compiuto con successo i processi nella tecnologia G5, diventando così il primo nella regione e tra solo pochi al mondo. Negli studi condotti in collaborazione con le società di Huawei e Nokia, Ooredoo ha raggiunto il servizio di dati mobile più veloce del mondo, 35,46 GB al secondo. Tuttavia, ci vorrà ancora tempo fino a quando i servizi G5 non saranno completamente disponibili per i clienti aziendali.

תגובות

תגובות

Questo articolo è disponibile anche in: enEnglish heעברית trTürkçe

scritto da Tal Pavel, Ph.D

Tal Pavel, Ph.D., Middle Eastern Studies. Lecturer, commentator, researcher. Expert on technology, Internet and Cyber in the Middle East and the Islamic world. Owner of the Middleeasternet.com website.

tradotto da Catalina Ivanescu

Catalina Ivanescu
Team Leader for Comdata http://www.comdata.it/ Call centre Agent for Amazon.it in italian language starting from 2014 and present https://www.amazon.it/ english, italian, spanish, german and romanian speaker PSD member, political party Student at International Relations and European Studies (3rd year) Ovidius University of Constanta, ROU